Una vita anticipazioni dal 23 al 27 luglio
Posted in Una Vita
Luglio 19, 2018

Una vita, anticipazioni dal 23 al 27 luglio

Mauro sospetta di Ursula e Cayetana

Iniziano con tanta suspence le puntate di “Una vita” relative alla settimana prossima. Innanzitutto l’innamoratissimo Mauro non riuscirà più a nascondere i sospetti fortissimi che nutre verso Ursula e Cayetana e li confiderà alla donna che organizzerà qualche brutto tiro alle sue spalle. Come ricorderete Mauro ha subito un tentativo di omicidio poche puntate fa e i suoi sospetti ricadranno proprio sulle due donne. Felipe verrà circuito da Arturo, che cercherà di corromperlo affinché aumenti il tempo e gli uomini a disposizione per il ritrovamento di Elvira.

Teresa confesserà a Fernando, dal letto di ospedale nella quale si trova, che amerà Mauro per sempre e che lui non ha nessuna speranza di poterle fare cambiare i suoi sentimenti. Pablo e Leonor ritroveranno un’affinità ormai perduta, e si sentiranno finalmente complici, scatenando la gelosia di Habiba che se la prenderà con la povera Leo sottraendole dei soldi dalla banca dopo aver trovato una lettera in cui se ne attestava la disponibilità in banca. Mendez sospenderà Mauro dall’arma, anche perché gli abitanti del paese si sentiranno letteralmente presi in giro da lui.

Fernando dopo aver sentito le ragioni del cuore di Teresa, invece di mettersi in disparte minaccerà la poverina, angosciandola. Come sospetterete ad Habiba non basterà rubare del denaro a Leonor e Pablo ma si ingegnerà per rovinare una volta per tutte la coppia, gelosa della loro relazione ormai più serena.

Cayetana continuerà ad istigare Fernando contro la moglie, che come abbiamo visto giace su un letto d’ospedale, colpevole di amare un uomo che non è più lui e lo stolto la prenderà di parola arrivando anche a minacciarla. Mauro, l’uomo della vita di Teresa, verrà rifiutato dai cittadini di Calle Acacias che non crederanno a ciò che l’uomo racconterà loro. Mauro allora, sconsolato, andrà a trovare Teresa in ospedale… incontrerà Fernando?

Posso interessarti

Tagged with: