Posted in Un Posto al Sole
Marzo 24, 2018

Un posto al sole trame settimanali 26-30 marzo 2018

Nella soap Un posto al sole questa settimana accadranno molte cose. Palazzo Palladini è un condominio molto movimentato e non mancheranno scene che lasceranno i telespettatori a bocca aperta. Niko e Susanna vivono finalmente a Palazzo Palladini, la loro convivenza è in primo piano anche questa settimana; intanto Elena è ancora alle prese con le avances di Enriquez. Scopriamo insieme che cosa accadrà la prossima settimana nel condominio più conosciuto di Posillipo.

Un posto al sole trame dal 26 al 30 marzo 2018

Un posto al sole trame dal 26 al 30 marzo 2018

Vittorio confessa ad Anita i suoi sentimenti e lei mette da parte le sue resistenze, grazie ad un’osservazione di Elena sul conto di Ferri, Marina medita su un’alternativa alla proposta di scissione dei cantieri Palladini-Flegrei fatta da Sandro e Alberto. Elena cerca di respingere le avances di Enriquez, ma capisce che così mette a rischio il suo posto di lavoro.

Benché sentimentalmente coinvolto, Vittorio fatica a digerire i cambi di umore di Anita che, perso il suo unico punto di riferimento, sembra una barca alla deriva, nonostante i tentativi di mediazione della figlia, Marina interferisce nell’educazione di Alice.

Anita intensifica la frequentazione di Vittorio ma sembra avere in mente ben altri obiettivi. Il primo giorno di Susanna alla Terrazza si rivela piuttosto turbolento, intanto Marina sembra disposta a sacrificare Roberto pur di salvare i Cantieri ma Alberto e Veronica hanno in serbo una contromossa. Mentre Alice ed Elena si riavvicinano, Andrea apprende del concerto e va su tutte le furie, purtroppo la prova di convivenza alla Terrazza di Susanna non va come previsto.

Convinto di aver perso ogni speranza su un ripensamento del figlio, Ferri si gioca l’ultima carta, grazie alla registrazione fatta da Arianna, Silvia è pronta a smascherare la vera natura di Emanuele Roversi. Per distogliere il marito dal pc , Serena propone a Filippo una giornata fuori porta a Pasquetta.

Posso interessarti

Tagged with: ,