Una vita anticipazioni soap dal 24 al 28 settembre 2018

Una vita anticipazioni soap dal 24 al 28 settembre 2018

Una vita: ecco cosa accadrà nella soap spagnola che va in onda dal lunedì al sabato alle ore 14:10 su Canale 5.

Anticipazioni Una vita dal 24 al 28 settembre 2018

Leonor decide di pubblicare il racconto di Tirso in tiratura limitata da vendere al chiostro di Fabiana, vuole anche mandarlo in visione ad alcuni editori. Antonito convince un altro uomo d’affari ad affidargli i propri soldi con la promessa di farli fruttare speculando in borsa, poi chiede a Felipe di non dire nulla a Ramon del loro progetto, con la scusa di voler fare una sorpresa al padre: è chiaro che sta nascondendo qualcosa.

Cayetana cerca di convincere Fabiana a rivelarle il nome del suo vero padre, ma la donna chiude il discorso dicendole che è morto. Ursula nel frattempo spilla altri soldi a Jaime Alday, promettendogli che saranno gli ultimi che gli chiederà e presto gli darà le informazioni necessarie per ritrovare la figlia perduta.

Ursula promette a Jaime che, appena tornata dal viaggio, gli svelerà l’identità di sua figlia. Tersa riceve da Leonor la copia del libro di Tirso, poi organizza una cena per Mauro e gli rivela che è un addio. Da Cabrahigo arriva Concha la tata di Lolita ma la ragazza rimane molto scossa scoprendo scoprendo che è affetta da perdita di memoria senile.

Maria Luisa e gli amici organizzano un omaggio alla memoria di Elvira, invitando anche Suor Adela. Casilda si chiede come mai Carmen che le ha insegnato a ricamare sia esperta in attività da signorine. Nel frattempo nel quartiere si sparge la notizia del ritorno di Ursula e Cayetana convoca Mendez e Felipe per sollecitare l’intervento della polizia.

Ursula si dichiara innocente degli omicidi di cui è accusata e viene rilasciata sotto cauzione. Adela racconta a Simon quello che Elvira diceva di lui, e le parole della suora sono di grande conforto per il ragazzo. Trini e Antonito convincono le domestiche e Servante a fingere di essere i parenti della Tata Concha, per farle festeggiare il compleanno.

Posso interessarti